La Principessa Costanza trionfa, a Teggiano in migliaia come prima della pandemia

Una Principessa Costanza da applausi: è l’immagine emblematica che resta nel cuore di quanti hanno preso parte “Alla Tavola della Principessa Costanza”, svoltasi l’11, 12 e 13 agosto a Teggiano. Ancora una volta sono stati tantissimi i visitatori che nel corso dei tre giorni sono accorsi nella Città d’Arte del Vallo di Diano, premiando l’impegno della Pro Loco Teggiano che ha voluto fortissimamente il ritorno della manifestazione, dopo due anni di stop causati dall’emergenza pandemica.

È finita in trionfo la 27^ edizione della festa medievale regina dell’estate salernitana, con le bizze del clima capriccioso che hanno ancora di più evidenziato la connessione indissolubile che lega gli organizzatori, i protagonisti e il pubblico. L’apoteosi nella giornata conclusiva di sabato 13 agosto, culmine di un crescendo incontenibile, quando già dalle prime ore del pomeriggio Teggiano ha visto il festoso assalto di migliaia di visitatori, restituendo immagini di partecipazione e divertimento paragonabili alle edizioni pre-pandemiche.

“Anche quest’anno -ha commentato emozionato il presidente della Pro Loco Teggiano Biagio Matera– girando per le vie della nostra città si sentiva parlare ogni lingua, e capitava di incontrare persone provenienti da tutta Italia e dall’estero. È stata l’edizione della ripresa dopo lo stop causato dalla pandemia, e le condizioni metereologiche non erano delle più favorevoli: nonostante tutto abbiamo avuto la presenza di tantissima gente nel corso delle tre serate. La nostra Principessa Costanza trionfa su ogni avversità: siamo davvero soddisfatti, e un grande ringraziamento va rivolto a tutti quelli che hanno voluto partecipare”.

Un grande applauso accomuna tutti, a partire dal CDA e dai soci della Pro Loco Teggiano, che hanno svolto un lavoro incredibile, superando qualsiasi difficoltà. Fondamentale la collaborazione del Sindaco Michele Di Candia e dell’Amministrazione Comunale di Teggiano, del Vescovo della Diocesi di Teggiano Policastro Mons. Antonio De Luca e del parroco di Santa Maria Maggiore e San Michele Arcangelo don Carmine Tropiano. Senza dimenticare i Cittadini di Teggiano, che continuano ad essere il motore dell’evento, e i Volontari, che ogni anno con il loro impegno garantiscono la riuscita della manifestazione.

Applausi anche per il “cuore” della manifestazione: i figuranti, gli artigiani, i tavernieri e naturalmente gli artisti: musici, danzatori, fachiri, equilibristi, giullari, tamburini, sbandieratori e pistonieri, che hanno incantato con le loro esibizioni. E poi ancora applausi per le Tamburine dello Stato di Diano, per gli Sbandieratori e Musici dello Stato di Diano, per i Volontari del Servizio Civile della Pro Loco e per i ragazzi della Logistica, per l’Istituto di Istruzione Superiore Pomponio Leto di Teggiano e per la Cooperativa Paradosis.

Importante il contributo della Regione Campania, della Camera di Commercio di Salerno, della Confesercenti di Salerno e dell’Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, come pure quello delle imprese locali e degli sponsor che hanno sostenuto l’evento.

In prima linea per tutti e tre i giorni la Polizia Municipale di Teggiano, la Stazione dei Carabinieri di Teggiano, i Carabinieri Forestali della Stazione Parco di Teggiano.

Con orgoglio e fierezza, la Pro Loco Teggiano e il Presidente Biagio Matera danno appuntamento all’11, 12 e 13 agosto 2023 per la 28^ edizione de “Alla Tavola della Principessa Costanza”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...