CM Vallo di Diano, bilancio ed auguri festività 2022

Si è svolta martedì 13 dicembre 2022 a Padula una Conferenza dei Sindaci con un unico punto all’ordine del giorno: Centrale Unica di Committenza (CUC)- condivisione e determinazioni.

Presso la sede della Comunità montana Vallo di Diano gli amministratori dei 15 Comuni che ne fanno parte continuano un percorso che dovrà portare alla costituzione della CUC con risparmi ed efficienze nel settore degli appalti pubblici. L’iter sarà portato a termine nelle prime sedute del 2023.

avv. Francesco CAVALLONE, presidente Comunità montana Vallo di Diano

A margine il Presidente, avv. Francesco CAVALLONE, ha voluto fare un breve bilancio delle principali azioni comunitarie nell’anno che sta per concludersi. Innanzitutto però un passaggio sulle ultime problematiche presentatesi. “Chiudiamo un anno sicuramente migliore dei due precedenti segnati dal Covid, nonostante le problematiche della sicurezza per i furti e dell’ambiente con gli allagamenti per le forti piogge. Mi sono subito attivato per un Comitato di Sicurezza, prima a Salerno e poi nel Vallo con il Prefetto, il Questore ed i Sindaci. Abbiamo ottenuto maggiore attenzione e turnazione delle FF. O. per meglio assicurare vigilanza e controllo”.

Poi un passaggio su alcuni interventi. “Sicuramente abbiamo lavorato per accorciare la distanza tra la Politica, gli Enti e le forze economiche e sociali. Si pensi ai successi delle progettualità Grani Antichi, Taxi Sociale, Distretto del Commercio. La partecipazione dei privati cittadini, associazioni ed imprese è sempre stata importante a dimostrazione della validità delle proposte di sviluppo che stiamo offrendo al Territorio”.

dott. Antonio PAGLIARULO, assessore Comunità montana Vallo di Diano

Gli fa eco Antonio PAGLIARULO, assessore, con particolare riferimento ad altri due riusciti interventi. “La DMO, Destination Management Organizzation, per la creazione di una destinazione turistica Vallo di Diano, ha saputo coinvolgere gli operatori di settori in una serie di Focus che hanno rafforzato
–grazie agli esperti da noi impegnati– competenze e tecniche degli stessi. Il riscontro è più che positivo. Il prossimo step sarà favorire l’ingresso di aziende, istituti bancari, agenzie di viaggio nella compagine sociale che realizzerà la DMO”.

Se c’è un settore che va a braccetto col Turismo è senz’altro il Commercio. Proprio ieri Pagliarulo ha dato notizia di un nuovo importante risultato in merito. “Abbiamo avuto quasi 40 operatori che hanno risposto al nostro invito per la costituzione del Distretto Diffuso del Commercio dell’Area Interna Vallo di Diano. Questo ci fa molto piacere ed a breve li convocheremo per discuterne. Sarà redatto uno Statuto a completamento di tutta la documentazione che spediremo poi in Regione”.

Secondo le intenzioni della Regione Campania, ente promotore, i Distretti del Commercio hanno “L’obiettivo di coinvolgere non solo i Comuni e le associazioni di categoria, ma tutte le forze economiche presenti nel Distretto individuato nella realizzazione di un progetto integrato che permetta di mettere a sistema strategie condivise e programmi in grado di porre le basi per un rilancio delle attività produttive ed il rafforzamento dell’identità dei luoghi”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...